AUTOTRADUZIONE
Teoria ed esempi fra Italia e Spagna (e oltre)


A cura di Marcial Rubio Árquez e Nicola D’Antuono




 


ISBN 978-88-7916-594-5 - 15,5 x 22 cm - 2012


pp. 336 – € 38,00
Prezzo on line € 32,30 - Sconto 15%
 
Acquisto il volume


 

 

Fenomeno linguistico e pratica culturale antichissima, solo negli ultimi tempi l’autotraduzione ha richiamato da parte degli studiosi quell’attenzione che indubbiamente merita. Basti pensare che fino a poco tempo fa numerosi erano gli autori che, da differenti prospettive e per distinti motivi, negavano la sua stessa esistenza o, nei migliori dei casi, la consideravano una pratica tanto rara quanto casuale e, per tali ragioni, non degna di studio. Il presente volume ha lo scopo di fare nuova luce su questo interessantissimo fenomeno linguistico, culturale e letterario. Gli studi che in esso si raccolgono, risultato della penna di molti dei principali specialisti del tema, presentano, secondo diverse prospettive, una ricca varietà tematica che si è ritenuto utile suddividere in tre sezioni: la prima, introduttiva e propedeutica, affronta lo studio dell’autotraduzione da una prospettiva esclusivamente lingui-stica. La seconda, invece, analizza alcuni casi concreti del fenomeno, in un ambito geografico ben delimitato - Italia e Spagna - e in un periodo di tempo anch’esso ben preciso - i secoli compresi tra l’Umanesimo e il Barocco - fondamentali per la storia della cultura europea. La terza parte, infine, si spinge «oltre» e presenta l’analisi di pratiche di autotraduzione, in tutta la ricchezza delle sue manifestazioni, in Francia, Croazia e Stati Uniti, in un periodo di tempo che si avvicina alla contemporaneità.

Marcial Rubio Árquez è professore di Letteratura spagnola e Nicola D’Antuono di Letteratura italiana moderna e contemporanea. Entrambi insegnano nel Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture moderne dell’Università degli Studi ‘G. d’Annunzio’ di Chieti-Pescara.


_________

Il testo è di 336 pagine e si presenta in un unico file PDF
accessibile dall’Indice sottostante

_________

pdf

Prefazione
Marcial Rubio Árquez - Nicola DAntuono
(p. 7)

PRIMA PARTE
Linguistica e autotraduzione

L’operazione autotraduttiva, ovvero la seduzione delle lingue allo specchio
Paola Desideri (p. 11)

Lautotraduzione «verticale» ieri e oggi (con esempi dalla Spagna cinquecentesca e novecentesca)
Rainier Grutman (p. 33)

Casi di autotraduzione endolinguistica: dal dialetto all’italiano
Sergio Lubello (p. 49)


SECONDA PARTE
L’autotraduzione: Italia e Spagna

La autotraducción en la Edad Media
Julio César Santoyo (p. 63)

Leon Battista Alberti traduttore di se stesso: Uxoria e Naufragus
Martin McLaughlin (p. 77)

Giannozzo Manetti e la traduzione umanistica
Alfonso De Petris (p. 107)

«Romançar lo que yo mesmo compuse». Umanesimo e autotraduzione tra Alonso de Palencia e Antonio de Nebrija
Antonio Gargano (p. 125)

Latino e volgare alla corte degli Este: le autotraduzioni
Cristina Montagnani (p. 141)

Villena y Tostado: autotraducción y hermenéutica
Juan Miguel Valero Moreno (p. 157)

Trivia Diosa y Trino Dios: paganismo y cristianismo en una autotraducción de Sor Juana Inés de la Cruz
Francesca Leonetti (p. 177)

Fray Luis de León y su interpretación de El Cantar de los Cantares: el doloroso camino de la Exposición a la Expositio
Avelina Carrera de la Red (p. 199)

Al confine fra autotraduzione e riscrittura: le redazioni del commento vitruviano di Daniele Barbaro
Francesco P. Di Teodoro (p. 217)

Alfonso de Ulloa, autotraductor
Marcial Rubio Árquez (p. 237)


TERZA PARTE

L’autotraduzione, oltre ...

La pratica dell’autotraduzione nella letteratura croata
Maria Rita Leto (p. 257)

Avanguardia e tradizione nell’autotraduzione di Jacqueline Risset
Federica D’Ascenzo (p. 271)

Due casi di autotraduzione intersemiotica: Georgia O’Keeffe ed Elizabeth Bishop
Andrea Mariani (p. 291)

A modo di conclusione
Furio Brugnolo (p. 317)

Indice dei nomi
a cura di Leonardo Coppola (p. 321)