cover



ASPETTI DELLA VARIAZIONE LINGUISTICA
Discorso, sistema, repertori



a cura di Carlo Consani



ISBN 978-88-7916-833-5 - 15,5 x 22 cm - 2017


pp. 198 – € 28,00
Prezzo on line € 23,80 - Sconto 15%
 
Acquisto il volume


 

Affrontare l’aspetto della variazione non solo nelle dimensioni del discorso e dei sistemi linguistici, ma anche in riferimento al concetto di repertorio di una comunità linguistica implica di per sé chiamare in causa la componente diacronica e, con questa, la questione del mutamento linguistico; quest’ultimo aspetto, se riferito a situazioni più o meno remote, interessa anche la dimensione delle differenze di mezzo, una dimensione che spesso, storicamente parlando, ha comportato una configurazione di tipo diglottico dei repertori linguistici interessati: di qui tutto l’interesse, la pregnanza e anche la complessità di aggiungere al potenziale ventaglio di analisi della variazione quella relativa ai repertori linguistici. Il primo e più immediato terreno di confronto dei contributi raccolti in questo volume riguarda la verifica dell’aspetto della variazione linguistica e della variabilità dei sistemi linguistici che, se abbastanza scontato in situazioni moderne che possono valersi degli strumenti di un’adeguata raccolta di dati, appare invece più problematico ricostruire per fasi attestate solo attraverso documenti scritti. Nella gamma dei lavori raccolti coesistono situazioni appartenenti ad un passato più o meno remoto (Consani, De Rosa), situazioni contemporanee indagate attraverso raccolte di dati sul campo (Perta, Colantonio, Ruscitto, Mion), nonché lavori che toccano aspetti di interesse più latamente metodologico (Canù, Ciccolone).

Carlo Consani è professore ordinario di Glottologia e Linguistica presso l’Università di Chieti e Pescara. I suoi principali campi di ricerca sono: le lingue e scritture dell’Egeo del II e I millennio a.C.; i processi di standardizzazione linguistica sia delle lingue classiche che delle lingue europee moderne; l’applicazione a lingue note attraverso documentazione scritta di assunti e metodi della moderna linguistica con particolare attenzione alla visione variazionistica dei sistemi linguistici e alle problematiche del contatto interlinguistico. Oltre ai saggi comparsi su riviste italiane e straniere ha pubblicato i volumi: Persistenza dialettale e diffusione della koinè a Cipro (1986), Dialektos. Contributo alla storia del concetto di «dialetto» (1991), Sillabe e sillabari fra competenza fonologica e pratica scrittoria (2003), Contatto interlinguistico fra presente e passato (2015).


_________

Per leggere o scaricare il file cliccare sul sommario
_________

pdf

Introduzione
Carlo Consani

Forme grammaticalizzate nel creolo di Capo Verde
Alcuni esempi dalla morfologia nominale

Silvia Canù

Estensione dello switch nella lingua incassata
Alcune osservazioni sul Matrix Language Frame

Simone Ciccolone

Variazione, norma e mutamento
Aspetti teorici e applicazioni al diasistema greco antico

Carlo Consani

Un arabo cipriota romanizzato?
Distacchi e identità fra variazione scrittoria e confessione religiosa

Giuliano Mion

Tratti linguistici nelle lettere di un emigrato molisano in Canada Fenomeni di variazione nel repertorio italiano degli anni ’50
Marica De Rosa

Tra elaborazione e cristallizzazione
Il caso della comunità abruzzese emigrata a Perth (Western Australia)

Maria Loide Ruscitto

Variazione tra sincronia e diacronia
Aspetti del sistema morfologico di una varietà francoprovenzale

Carmela Perta

Contatto nel discorso a Gibilterra
Il caso dei marcatori discorsivi
Claudia Colantonio

Gli Autori