Led On Line
Presentazione - About us
Novita' - What's new
E-Journals
E-books
Lededizioni Home Page Ricerca - Search
Catalogo - Catalogue
Per contattarci - Contacts
Per gli Autori - For the Authors
Statistiche - Statistics
Cookie Policy
Privacy Policy

Indices e delatores nell’antica Roma

Quaderni di Erga-Logoi ISSN 2283-7124


Maria Federica Petraccia

INDICES E DELATORES NELLANTICA ROMA
Occultiore indicio proditus; in occultas delatus insidias

  


ISBN 978-88-7916-701-7 - pp. 126


€ 22,00  (-15%)  Acquisto il volume  € 18,70 




Il lavoro si propone di studiare l’origine della figura dell’index e del delator, risalendo fino alle prime testimonianze di vicende processuali nelle quali costoro si trovarono implicati. Esso abbraccia pertanto un arco di tempo molto ampio che va dall’età monarchica al tardo impero ed evidenzia come durante il Principato augusteo queste due funzioni raggiunsero il loro definitivo «punto d’arrivo», completando il loro sviluppo. La tendenza a ritenere i due lemmi sinonimi risulta evidente da un passo di Ulpiano, inserito nel titolo De verborum significatione del Digesto, in cui indicare coincide con deferre, dal cui participio perfetto delatum si forma il sostantivo delator (D. 50, 16, 197). Nel volume è analizzato il procedimento mediante il quale l’indicium era ricevuto e a chi dovesse essere riferito. Si dà conto degli organi preposti al controllo della spontaneità, validità e veridicità dell’indicium, nonché di quelli incaricati di disporre il praemium spettante all’index o al delator. Si esaminano infine le persone legittimate a fornire gli indicia e quelle prive di tale legittimazione, indagando in quali crimina si potessero utilizzare le delazioni.

Maria Federica Petraccia è docente di Storia romana presso la Scuola di Scienze umanistiche dell’Università degli Studi di Genova, dove insegna storia romana e La comunicazione a Roma. I suoi studi vertono principalmente sulle magistrature municipali dell’Italia antica, sull’esercito romano, sulla cultura antiquaria dell’Ottocento, sul culto imperiale nelle province orientali dell’impero, sulle divinità collegate al termalismo terapeutico nell’Italia romana e sullo spionaggio a Roma. Ha al suo attivo quattro monografie e numerosi articoli e curatele.


Il testo è di 126 pagine ed è contenuto in un unico file PDF
Per leggerlo o scaricarlo cliccare sull’Indice sottostante


PDF


Introduzione

I. Nascita dei nomi index e delator

II. Alcune puntualizzazioni

III. Indices e delatores nella storia di Roma

IV. Lo Stato interviene

V. Il senatus consultum Turpillianum (61 d.C.)

VI. Indices e indicia di donne e schiavi

Considerazioni finali

Riferimenti bibliografici

Indice dei nomi di persona