cover

NETWORKED FLOW
COMPRENDERE E SVILUPPARE
LA CREATIVITÀ DI RETE

A cura di
Giuseppe Riva 
- Luca Milani - Andrea Gaggioli


Prefazione di Davide Bennato
Contributi di Elvis Mazzoni e Roberta Zurlo

ISBN 978-88-7916-433-7

On line da Gennaio 2010

pp. 218 — € 29,00
La copia a stampa è acquistabile via Internet a € 24,65
( Sconto 15%  -  Risparmio € 4,35 )
Acquisto il volume

 

Se si analizza la storia dell'innovazione in diversi domini - scienza, arte, politica, letteratura - è possibile scoprire che la maggior parte dei grandi creativi faceva parte di comunità di intellettuali con cui condividevano intuizioni e scoperte. Al centro di queste reti creative si posizionano leader carismatici e visionari, che hanno la capacità di sintonizzarsi con i tempi e la cultura in cui vivono, sapendone cogliere le sfide e le opportunità. Le persone che circondano questi leader formano la «rete creativa» che li aiuta a sviluppare e diffondere le loro innovazioni. Come supportare le reti creative in modo da ottimizzare il loro potenziale innovativo? Come utilizzare lenuove tecnologie - dai social network al Web 2.0 - per supportare questo processo? Gli autori cercano di dare una risposta a queste domande facendo ampio riferimento a correnti distudio tipiche della psicologia sperimentale, sociale e culturale ed identificando nel «Networked Flow» il principale motore della creatività di rete. Secondo questo approccio, la condizione necessaria per lo sviluppo di una rete creativa è l'instaurarsi di un'esperienza ottimale di gruppo nella quale «l'intenzione soggettiva diventa collettiva, ovvero in grado di guidare l'azione dei membri del gruppo». Il volume non si limita a sviluppare il concetto di «Networked Flow» come ponte tra i livelli neuropsicologico, psicologico e sociale che caratterizzano il processo creativo. Esso propone anche una metodologia - derivata dalla social network analysis - che offre un valido punto di partenza per estendere, attraverso la misurazione del processo creativo in rete, quelle procedure di studiodella creatività tradizionalmente limitate all'ambito intrapersonale. Inoltre, l'analisi delle nuove possibilità offerte dalle tecnologie collaborative del Web 2.0 suggerisce come il concetto del Networked Flow sia anche uno strumento utile per comprendere il potenziale che queste tecnologie hanno per la creatività online.

Giuseppe Riva è docente di Psicologia della comunicazione all’Università Cattolica di Milano, dove dirige LICENT - Laboratorio di studio dell’Interazione Comunicativa e delle NuoveTecnologie. In questa stessa collana ha pubblicato, con Francesca Morganti, Conoscenza comunicazione e tecnologia. Aspetti cognitivi della realtà virtuale, e con Massimo Pettiti e Eleonora Uggé, Oltre la televisione. Dal DVB-H al Web 2.0.

Luca Milani è ricercatore di Psicologia dello sviluppo e dell'educazione all'Università Cattolica di Milano e docente dei corsi di "Counseling nel ciclo di vita" e "Strategie di coping e legami disfunzionali" presso la stessa Università.

Andrea Gaggioli è ricercatore di Psicologia generale all’Università Cattolica di Milano e docente di Psicologia e nuove tecnologie della comunicazione presso la stessa Università
.


Il testo è di 218 pagine ed è contenuto in un unico file PDF
Per leggere o scaricare il file cliccare sul sommario



SOMMARIO


Prefazione

Innovazione e reti creative: il ruolo del Networked Flow

di Davide Bennato


Sezione Prima
LA CREATIVITÀ: DALL'INDIVIDUO ALLA RETE


1. Introduzione. La creatività come fenomeno complesso
di Andrea Gaggioli

2. Le reti creative: processi cognitivi e struttura sociale
di Andrea Gaggioli e Roberta Zurlo

3. I presupposti cognitivi del Networked Flow: presenza e presenza sociale
di Giuseppe Riva

4. Il processo di emergenza del Networked Flow
di Luca Milani


Sezione Seconda
NETWORKED FLOW: STRUMENTI, CONTESTI E TECNICHE DI INDAGINE


5. Networked Flow in azione: reti creative e Web 2.0
di Roberta Zurlo, Giuseppe Riva, Andrea Gaggioli, Luca Milani

6. Alcuni metodi per lo studio del Networked Flow in ambienti reali e virtuali: Social Network Analysise web tracking
di Elvis Mazzoni

7. Analizzare l'esperienza di Networked Flow tramite la Social Network Analysis: esempi di applicazione
di Elvis Mazzoni

8. Conclusioni. Verso il Networked Flow
di Giuseppe Riva, Luca Milani e Andrea Gaggioli


Bibliografia

Gli Autori