cover

Ferdinando Zuccotti

DELLA TRANSAZIONE, PURTROPPO

_______

ISBN 978-88-7916-797-0

pp. 248 — € 32,00

La copia a stampa è acquistabile via Internet a € 27,20

( Sconto 15%  -  Risparmio € 4,80)

Acquisto il volume

 

 

 

Questo pamphlet non rappresenta solo la critica e la inevitabile ridicolizzazione di una delle pubblicazioni che, ai suoi tempi, forse prima fra tutte, si segnalò per essere un incredibile coacervo di errori di ogni tipo, dall’ortografia alla sintassi italiana e dal latino al greco sino alle nozioni più elementari di diritto romano istituzionale ed alle grottesche esegesi di passi giuridici da essa tentate. Molto di più, questo scritto mostra come essa fu altresì l’esempio forse più significativo, ed in certo modo l’archetipo iniziale, di quella decadenza della produzione cosiddetta scientifica che ha ormai pervaso le università italiane, specie per quanto riguarda il diritto romano: dove sempre più non solo simili abominii vengono accettati come normali monografie, biasimando semmai e quasi ostracizzando che si azzardi a denunciarne lo scandaloso livello, ma si fanno vincere concorsi e si collocano tranquillamente in cattedra i loro autori: creando così una inevitabile situazione ove prolifera sempre più numerosa una pseudoletteratura scientifica che, percorrendo tranquillamente tale china, inesorabilmente scende sempre più in basso, sicura nonostante il proprio spaventoso livello di venire promossa idonea all’insegnamento universitario ed anzi acclamata per i suoi risultati di eccellenza accademica, mentre il paludato sistema dei revisori anonimi approva senza problema lavori dagli incredibili contenuti e, ad esempio, non si perita neppure di correggere «un’altro» scritto sistematicamente con l’apostrofo. Un sistematico sfacelo del livello della produzione romanistica di cui si preferisce non parlare ufficialmente, mentre tranquille e serafiche le riviste specialistiche del settore persistono a recensire benevolmente simili obbrobri. Che gli dei abbiano pietà di ciò che resta del diritto romano.

Ferdinando Zuccotti, milanese, insegna diritto romano e diritto greco antico all’Università di Torino, città in cui ormai vive. È direttore della «Rivista di Diritto Romano» e condirettore della «Rivista di Diritto Ellenico». In passato ha tenuto altresì corsi di antropologia giuridica. Tra le sue pubblicazioni, «Furor haereticorum». Studi sul trattamento giuridico della follia e sulla persecuzione della eterodossia religiosa nel tardo impero romano (1992), «Fruges fructusque» (studio esegetico su D. 50.16.77). Per una ricerca sulle origini della nozione di «frutto» e Il giuramento nel mondo giuridico e religioso antico. Elementi per uno studio comparatistico (entrambi del 2000). In questa collana ha pubblicato anche Sacramentum Civitatis. Diritto costituzionale e ius sacrum nell’arcaico ordinamento giuridico romano (2016).

________

Il testo è di 248 pagine ed è contenuto in un unico file PDF
Per leggerlo o scaricarlo cliccare sull’Indice sottostante

________

Premessa alla nuova edizione - Premessa - Avvertenza. Un piano di lavoro articolato per tipi di errore ed un primo inevitabile giudizio - Errori di ortografia, stampa e mancata rilettura, nonché di citazione - Errori di punteggiatura - Errori di grammatica e di sintassi - Errori lessicali e ricorso a locuzioni dubbie e a periodi mal costruiti - Errori storico-cronologici - Errori semantico-linguistici - Errori dottrinali e carenze bibliografiche - Errori di diritto romano istituzionale - Errori esegetici - Errori logici e metodologici - Altri errori ancora più gravi - Conlcusioni.

________