cover

Valentina Casella

LA TRASMISSIBILITÀ EREDITARIA DELLA STIPULATIO

_______

ISBN 978-88-7916-872-4

pp. 160 — € 26,00

La copia a stampa è acquistabile via Internet a € 22,10

( Sconto 15%  -  Risparmio € 3,90)

Acquisto il volume

________

Entro il vasto e articolato panorama della disciplina delle obbligazioni contrattuali, il volume si concentra sulla questione della trasmissibilità agli eredi dei rapporti nascenti da stipulatio. Nel dettaglio, mentre con riguardo alle stipula tiones in dando il quadro delle fonti non pone particolari problemi interpretativi, le testimonianze inerenti alle stipulationes in faciendo e in non faciendo sono state oggetto di ipotesi ricostruttive assai audaci in dottrina, sia da parte della critica interpolazionistica, sia nella letteratura specialistica contemporanea. Pur condividendo il generale approccio metodologico di quest’ultima, l’autrice si discosta dalle più ardite e recenti proposte esegetiche, presentando una congettura imperniata sulla diversa natura del facere attivo e negativo e sulla questione della possibile infungibilità del la prestazione. Lo studio tende innanzitutto a ricostruire il regime classico dell’ereditabilità del contratto in esame, per poi poter valutare la sua successiva evoluzione giuridica e la portata delle innovazioni giustinianee, che proclamano la trasmissibilità di qualsiasi stipulatio, ‘sive in dando, sive in faciendo, sive mixta ex dando et faciendo’.

Valentina Casella è laureata con lode in Giurisprudenza e ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze storiche, archeologiche e storico-artistiche presso l’Università degli Studi di Torino. Abilitata all’esercizio della professione forense, si occupa anche di diritto greco antico ed è autrice di un’opera sui lemmi giuridici del Lessico dei dieci oratori di Arpocrazione (I lemmi giuridici di Arpocrazione. Testo, traduzione e commento, Alessandria 2018).

________

Il testo è contenuto in un unico file PDF
Per leggerlo o scaricarlo cliccare sull’Indice sottostante

_______

I.
Il regime classico della trasmissibilità ereditaria delle stipulazioni in dando e in faciendo

1. La diversa trasmissibilità ereditaria della stipulatio in dando e in faciendo – 2. La trasmissibilità attiva della stipulatio in faciendo – 3. La trasmissibilità passiva della stipulatio in faciendo – 4. Stipulazioni assolutamente intrasmissibili – 5. Testi che sembrano smentire la ricostruzione finora tracciata – 5.1. Testi solo apparentemente attinenti alla questione della trasmissibilità delle stipulazioni in faciendo – 5.2. Mentio heredis in stipulazioni in dando – 5.3. Testi in cui è attribuita la trasmissibilità a stipulazioni in (non) faciendo prive di mentio heredis – 6. Considerazioni conclusive.

_______

II.
Il ricorso alla stipulatio poenae

1. Le stipulazioni penali – 2. L'applicazione della stipulatio poenae alle stipulazioni in faciendo.

_______

III.
La presumibile portata della riforma giustinianea

1. Giustiniano e la stipulatio, Giustiniano e l’antiquitas – 2. La costituzione C.I. 8.37.13

_______

Conclusioni

Indice deel fonti

Indice degli autori